1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
  • Creste di Confine
Messaggio
  • Informativa

    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

    Visualizza Cookie Policy

GIOV 28 APRILE L'Ombra del Bastone( Ponti di Pornassio-Volpaira)

Scritto da Diego Rossi 27 Aprile 2016

Escursione ad anello in Alta Valle Arroscia scoprendo l'area alpestre di Pornassio in un contesto ambientale che vede il continuo alternarsi di piani vegetazionali diversi.
Lasciate le auto nei pressi del Bar Genzianella si segue un tratto della strada provinciale per prendere appena fuori dal paese l'itinerario H che si addentra nel Vallone di San Lucia.
Il percorso si snoda quasi completamente su strada sterrata che si addentra in un fitto bosco; superato il tratto iniziale in cui si incontra la Cappella di Santa Lucia, ci si imbatte in un area disboscata a dominanza di pioppi.
L'ascesa ci porta a scoprire il bel agglomerato di Case Pian Soprano dai cui prati si gode di un panorama di incomparabile bellezza che va dalla Cima dell'Arpetta ai principali rilievi delle Alpi Liguri per poi stagliarsi sull'azzurro del mare. Dalle Case si continua a salire entrando in un lussurregiante bosco di faggi nel quale è possibile scorgere diversi esemplari di capriolo.
Dopo essersi rinfrescati nelle refrigeranti acque della Sorgente Santa Vittoria, si incrocia il bivio per la Malga Volpaira, meta del nostro pranzo campestre e luogo bucolico di incomparabile bellezza.
Ritornati per poco sulla medesima pista si gira ad un certo punto sulla destra ed ignorata una strada che prosegue sulla destra in salita si discende sul lato di sinistra fino a ritrovare successivamente il talloncino del percorso H.
La pista si distende su fondo sassoso e con passaggi più aperti rispetto alla via d'andata, si restringe e si caratterizza per i numerosi alberi caduti, in prevalenza ciliegi, infine da Tetti Parodo prosegue in modo lineare fino a raggiungere l'area sportiva di Ponti di Pornassio.
Notizie Logistiche: Ritrovo ore 8,00 dal Bar le Cave( SS x Pontedassio). Partenza ore 8,30 da Ponti di Pornassio. Durata Escursione: 6h30 Dislivello: 1000 mt.
Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, ki way o mantella, pantaloni lunghi, 1 borraccia con 1 litro e mezzo d'acqua. Pranzo al Sacco. Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionsitica: tel 3341217884 e mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. website: www.crestediconfine.com)

DOM 1 MAGGIO TOUR DE MONT LION

Scritto da Diego Rossi 27 Aprile 2016

Tour du Mont-Lion: Gilette- Mont Lion


Itinerario :


Il massiccio del monte Lion (1 049 m), i cui antichi depositi calcarei sormontano dei terreni più recenti è stato nel corso del tempo talmente compresso da staccarsi durante la formazione delle Alpi. Questo corrugamento racchiude la formazione di fossili preistorici nummulitici...). Questo percorso che alterna tratti in discesa e altri in salita si sviluppa ai piedi dello sbarramento roccioso della testa del Catbonnière, del mont lion e delle Conchas.


Descrizione Itinerario:


Dal Parcheggio vicino la scuola(420 m - b.4), seguire la strada che conduce al depuratore; prendere il sentiero sulla destra appena dopo il tornante e da lì seguire il cammino ciottolato fino alla palina 13, quindi ci accosta al fianco della collina fino a superare un ponte a schiena d'asino che attraversa il vallone di Latti (320 m).


A questo punto il percorso torna a salire fino alla palina 15 passando per la località di

Villar e per la strada RD 17 (b.14) ; si giunge al versante (Nord) attraverso una successione di tornanti che portano a una radura (750 m) che ospita una tenuta privata di Véoliou.


Prendere (Ovest) il sentiero che si addentra lungo l'orrido del Baus per agganciarsi alla palina 53 (950 m), situata sulla congiunzione della cima del mont Lion dal quale si osserva in primo piano i villaggi di Revest-les-Roches et Tourette-du-Château .


Possibilità di inerpicarsi sul Monte Lion (1 049 m) per mezzo di un sentiero rado e sprovvisto di segnaletica.


Ridiscendere dal lato Nord per alcuni tornanti verso le rovine del Collet (721 m - b.50).


Percorrere il cammino che discende verso Ovest attraverso querce e pinete, fino a che non si apre un ampio cerchio di valli scavate nelle marne nere che si rivolgono verso l’Estéron.


Dopo la palina 51, contornare lo sperone Nord-Ouest del mont Lion (Sud) ; sempre in leggero declivio raggiungere le campagne abbandonate di Berlet (613 m -b.52) et dell'incendio di Labrune del 1978.


Un lungo traverso balcone nella direzione del mont Lion ci permette di riaggangiarci alla palina 15, appena al di sotto di un uliveto coltivato .


Da qui riprendere a destra l'itinerario seguito all'andata fino a Gilette.


Notizie Logistiche: ritrovo ore 7,30 Trasferimento a Gilette..attraverso pedaggi di La Turbie e Saint Isidore. Dall'uscita Sant Isidore prende la valle del Var fino a deviare ad un certo punto sulla sinistra per Ponte Charles-Albert inoltrandosi lungo la statale RD 17 verso Gilette.

Partenza da Gilette: ore 9h c.a. Parking vicino scuole.

Durata escursione: 6h30 Pranzo al sacco. Dislivello: 930 mt. Quota: 10 euro

Equipaggiamento: scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, ki way o mantella, pantaloni lunghi.

Info e Contatti: Jack in the Green( guida ambientale- escursionistica: tel 3341217884 e mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. website:www.crestediconfine.com

Hit Road Jack( Almanacco di Eventi, Escursioni, Intrattenimenti)

Scritto da Diego Rossi 21 Dicembre 2015

HIT ROAD JACK: Calendario di Escursioni in Western Ligurian ed in Area Occitana del Sud

GENNAIO:

SAB 9:SULLE ORME DEI LASCARIS:CASTELLAR- MONTI- ST AGNES- GORBIO- MENTON
GIOV 14:SIAM BEI CIAPA': CERVO- PARCO CIAPA'-ANDORA-ROLLO-CERVO
SAB 23:IL PALMETO DEL SASSO( BORDIGHERA-SASSO- MONTE NERO)
GIOV 28:IL SUONO DELLA TERRA: BALESTRINO- MONTE ACUTO-LOANO
DOM 31:ASPETTANDO LA MARMOTTA: ( CASTERINO-LAC DES GRENOUILLES) con ciaspole.

FEBBRAIO:

GIOV 4: MARAMAO( SPOTORNO(TOSSE)- BRIC COLOMBINO- MONTE MAO
DOM 8: LA PIETRA E L'ULIVO( VASIA- LUCINASCO)
GIOV 11:ESTEREL A COLORI: COL DE BELLE BARBE- PIC DE L'OURS
DOM 14 CIASPOLATA DI SAN VALENTINO: (UPEGA- POGGIO LAGONE)
GIOV 18: PER CHI SUONA LA CAMPANA:CERIANA- COLLE DI BEUZI-BUSSANA( transfer auto)
GIOV 25: L'ANELLO DELL'ABELLIO( AIROLE- MONTE ABELLIO).

MARZO:

GIOV 3: LA VIA DELLE COPPELLE: LOVEGNO- MADONNA DEL MONTE.
DOM 6: CHANTAR L'UVERN: OLIVETTA- RIVOIRA- PIENA ALTA- S.GERONIMO.
DOM 13:PELLICCIA BIANCA: VILLANOVA- CONCA DEL PRA' con ciaspole e pernottamento la sera precedente in struttura
GIOV 17:A RUVE DU MEGU: CONIO- VILLE S.SEBASTIANO.
GIOV 24:STABAT MATER: CERIANA- CIMA FURCHE'- CERIANA ( Giovedì Santo) 
GIOV 31: IL SENTIERO DEGLI ULIVI: RANZO- COSTA BACELEGA-AQUILA.

APRILE:

GIOV 7 IL SENTIERO PARADISO: BAR SUR LOUP- GOURDON
DOM 10 I DESTINI INCROCIATI: APRICALE- BERZI- BAJARDO.
GIOV 14 LA VIA DEL SALE: SAORGE- PASSO MURATONE- GOUTA-PIGNA( con transfer navetta).
GIOV 21ATOM HEART MOTHER: CARPASIO( PRATI PIANI)- CROCE ALPE DI BAUDO
SAB 23 THE CELEBRATION OF KING LIZARD: BEVERA- MONTE POZZO- COLLABASSA-TORRI.
GIOV 28 PORNASSIO- TETTI DI PARODO- CASE DI PIAN SOPRANO.

MAGGIO:

DOM 1 TOUR DE MONT LION: TOURETTE DU CHATEAU- MONT LION.
SAB 7 HAPPY JACK FESTIVAL: (costi e programma da definire)
SAB 14/ DOM 15. TERRE DI CONFINE: OLIVETTA- GRAMMONDO-CIOTTI-PONTE S.LUIGI.( YOGA SMILE)
GIOV 19 AQUILA D'ARROSCIA( S.GIACOMO)- CASTELL' ERMO.
MAR 24/ Giov 2 CORSARI CORTESI( Trekking in Corsica).Programmi e Costi da definire 

GIUGNO:


Giov 9 ADOTTA UN SENTIERO: ANDAGNA- PASSO DELLA LECCA- CORTE
Dom 12 IL VALZER DELLE NINFE :ROCCHETTA- PAU- GOUTA- ROCCHETTA.
GIOV 16 GOLA APERTA: LUCERAM- CIRCUITO DU GRAND BRAUS
Mer 22 SOLSTIZIO ARGENTINO: Agaggio-Drego( Lavanda Day)
da Mer 29 a Sab 2 TREKKING IN VAL MAIRA.

LUGLIO:
MER 6 LA BALCONATA DEGLI ALPINI( Colle Scarassan- Prati Toraggio-Colla Melosa)transfer navetta
SAB 10TREKKING LETTERARIO( DOLCEDO- TRINCHERI- SANTA BRIGIDA)
GIOV 14/DOM 17 MAREMMA BUCAIOLA: Trekking e Soggiorno a Montieri. (Programma e Costi da definire)
GIOV 21 IL LAGO DEL PIZZO: Chionea- Rif.Valcaira- Lago del Pizzo.
DOM 24 CORVO ROSSO NON AVRAI IL MIO SCALPO: BERGUE- CIMA DEL CORVO

GIOV 28 
IN COMPAGNIA DEI LUPI: BOSCO DI REZZO- PASSO MEZZALUNA.

AGOSTO: 

MAR 2 LE MESCHIE(Chiusa Pesio)- MT.BISALTA
SAB 6 TREKKING LETTERARIO: MOLINI - COSTIOLO- VALLORIA- TAVOLE-VILLATALLA
MER 10 IL MERCANTE DI PELLI: CASTERINO- MONTE AGNELLINO.

SAB 13/LUN 15FERRAGOSTO IN VAL GRANA.( Visita Campi di Canapa/ Sentiero San Magno/Cialencia)
SAB 20/LUN 22 LA NOTTE SCURA E LA PIETRA DI BISMANTOVA: Trekking nel Parco Nazionale Appennino
GIOV 25 I FORTI DEL COL DI TENDA. Col di Tenda- Forte Pepino.

SETTEMBRE:

GIOV 1/DOM 4 IL GIRO DEL MARGUAREIS ( Programma e Costi da Definire)
GIOV 8 MI SUN TI E': UPEGA- CIMA MISSOUN
GIOV 15 LE PORTE DELLA PERCEZIONE: BORNIGA- FORESTA DI GERBONTE.
GIOV 22 IL RIO FREDDO: TENDE- MALBERGUE
GIOV 29: CUORE DI QUARZO: CETTA- COLLA LANGAN

OTTOBRE:

SAB. 1LA FORESTA DELLA BARBOTTINA( Colle del Melogno- Giogo di Giustenice) 
VEN 7/DOM 9IL COLORADO PROVENZALE: (RUSTERLS- FONTAN DE VAUCLUSE-MT.VENTOUX)
GIOV 13ONDA SU ONDA : ALASSIO- SENTIERO DELL'ONDA-ALBENGA.
DOM 16 FESTA DELLA PECORA BRIGASCA.

NOVEMBRE: VEN 11: OGNI MOSTO E' VINO( SOLDANO- MT REBUFFAO- PERINALDO-SANTA GIUSTA- SAN MARTINO- SOLDANO).


DICEMBRE:  

GIOV 22: SOLSTIZIO D'INVERNO: SAN ROMOLO- MONTE BIGNONE-BAJARDO.

INCLUDE TREKKING DI PIU' GIORNI, CIASPOLATE, NOTTURNE E PASSEGGIATE DIVULGATIVE CON ESPERTI.LE ESCURSIONI AVRANNO IL SEGUENTE TARIFFARIO:PROGRAMMA DEL GIOVEDI,SABATO,DOMENICA,FESTIVI: 10 EUROPASSEGGIATE CON ESPERTI: 12 EUROTREKKING DI 2 GG: 20 EUROESCURSIONI DI MEZZA GIORNATA( max 3 ore): 5 EUROTITOLARI DELLA TESSERA JACK IN THE GREEN: OGNI 5 ESCURSIONI UN FREE JACK, vale x le escursioni del giovedì e per quelle infrasettimanali. Non per giornate con esperti, i festivi e le trasferte di più ggInfo e Contatti:3341217884 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. webmail:www.crestediconfine.com

festa della pecora brigasca

Scritto da Diego Rossi 01 Ottobre 2014

DOMENICA 18 OTTOBRE JUMPING JACK FLASH


TENDA- LA BRIGUE( FESTA DELLA PECORA BRIGASCA).


In occasione della 7° edizione della Festa della Pecora BrigascaFesta a La Brigue si celebra l’ultima escursione stagionale di Jack in The Green con l’incontro di Jack Brown e della pecora brigasca.

Presenti all'evento alcuni tra gli elementi di supporto alle scorribande del folletto verdeggiante tra cui la fatina Petalina e la Mascotte Flash.

Questo tipo di ovino dal cui latte si producono tre formaggi- la Sora, la Toma e il Brus, ormai non supera i 1800 capi e si fregia di essere un importante presidio Slow Food. L'itinerario ha inizio dalla Stazione di Tenda( 820 mt s.l.m), da qui dopo avere percorso tratto del centro storico si scende dalla strada principale verso fondovalle e alla fine del rettilineo si imbocca la stradina che rimonta a sinistra, nel bosco, verso il Col de Loubaira .

Salendo tra i tornanti si raggiunge un colletto dove c'è un monumento dedicato all'aquila e poi si prosegue in salita attraverso un sentiero balcone al Col de Boselia (b. 285, 1111 m), dove si incontra il sentiero che scende verso La Brigue, proseguendo invece su pista sterrata si raggiunge in dieci minuti il Col Loubaira (997 m). Dal colle,si gode di una superba vista panoramica sulla Val Roja, si scende nel vallone di Briga e si raggiunge il paese passando vicino ad alcune pareti di arrampicata.Arrivati a questo pittoresco villaggio medievale esteso lungo la valle del Levenza, si percorrono i suoi affascinanti vicoli con portali in pietra nera per scoprire l’antico Castello dei Lascaris, la Cattedrale di San Martino e la Cappella di San Michele. Fuori dal paese spiccano il Ponte Coq e il Santuario di Notre Dame des Fontaines.

In Place Saint Martin e nelle vie limitrofe saranno presenti alcuni esemplari di pecora brigasca oltre alle esposizioni di banchetti artigianali e di prodotti tipici, e sarà possibile mangiare o degustare formaggi o carne alla brace il tutto rallegrato da musica e danze occitane.

Nel corso del pomeriggio lungo la via principale del paese si assisterà alla proverbiale sfilata di pecore e montoni in occasione della transumanza.

Notizie Logistiche:


Raduno: ore 8,00 davanti al Bar Gazoline e trasferimento a La Brigue.

Treno da La Brigue (9,30) ed arrivo a Tenda( 9,39).Ritrovo a Stazione di Tenda e partenza  ore 9,45. Durata Escursione: 2h30 circa + soste Dislivello: 300 mt. Scarponcini con buona suola, borraccia, kiway e t-shirt di ricambio.

Pranzo al Sacco o sul posto. Escursione Gratuita.

Info e Contatti: Jack in The Green ( Hiking and Touristic Guide: 3341217884 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. website: www.crestediconfine.com   

Other Menu

Utenti Online

 2 visitatori online


Video

Modulo Laterale

The standard chunk of Lorem Ipsum used since the 1500s is reproduced below for those interested. Sections 1.10.32 and 1.10.33

Creste di Confine